Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e NON per inviarti pubblicità, contenuti e servizi. Chiudendo questo messaggio, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie per le finalità indicate.

Impresa sfiorata con Collegno: la C gold si arrende dopo la rimonta

Arona Basket si ferma a 4 punti dall’impresa nella trasferta di Collegno, cedendo 78-74 alla corazzata torinese. Inizio contratto per i novaresi, che permettono ai padroni di casa di fare il proprio gioco, prendendo ritmo e chiudendo il primo quarto sopra di 13 lunghezze. Nel secondo quarto la truppa di coach Petricca cerca di ritrovare ritmo e aumenta l’intensità ricucendo qualche punto e rimanendo in partità con il punteggio che dice -9 all’intervallo. Al rientro dagli spogliatoi Arona fa quadrato e inizia a difendere duro, attaccando insieme e muovendo la palla, segnando il parziale della rimonta che viene però sporcato dall’infortunio di Nebuloni quando mancano 4 minuti al termine della terza frazione. Nonostante la preoccupazione per il compagno, uscito dal campo e portato via in ambulanza, gli aronesi sono bravi a mantenere il trend e a chiudere +8 il terzo quarto. Nell’ultima frazione complice stanchezza e l’assenza di Nebuloni, Arona risponde colpo su colpo, ma Collegno è più cinica e precisa nei momenti importanti e ricuce portandola punto a punto. Una bomba di Gatti porta il punteggio sul +1 ospite a 15’’ dalla fine. Time-out Collegno e bomba per i padroni di casa del +2 a 6’’ dalla fine, a cui Gatti e compagni rispondono attaccando il ferro senza però trovare il bersaglio.

Sono orgoglioso di questi ragazzi, che oggi hanno confermato ancora una volta quanta voglia abbiano di lottare. A casa di una squadra forte abbiamo dimostrato tanta personalità, con un po’ di rammarico per il primo quarto giocato con il freno a mano tirato, ma poi abbiamo lottato, senza mai mollare, andando anche in vantaggio e giocando una partita di spessore. Nel finale punto a punto la stanchezza, anche a livello emotivo, ha giocato un ruolo importante e un po’ di sfortuna ha portato al risultato corrente. Sono però orgoglioso e spero che anche loro abbiano consapevolezza di come abbiamo giocato. Stiamo costruendo la nostra identità per questo campionato e spero che i ragazzi ripartano da questa energia e questa voglia di lottare già da sabato prossimo, quando torneremo in casa e vorremo riprenderci questi due punti persi. Infine non posso non fare un grande in bocca al lupo ad Andrea, che aspettiamo il prima possibile di nuovo insieme a noi, per darci tutta l’energia che ci ha sempre dato e che lo contraddistingue”

Arona: Cesani 19, Gatti 16, Galzerano 10, Realini 9, Nebuloni 8, Zani 5, Ranzani 5, Ravasi 2, Thiella, Romani, Chinello. All: Petricca

 

Cerca nel Sito

Camp Valsesia

Visita il sito del Camp Valsesia!

College Borgomanero

Visita il sito del College Basket!

Vikings Paruzzaro

Il sito dei nostri cugini...
© 2019 Ass.Dil. Arona Basket - Piazzale Vittime di Bologna 44 - 28041 Arona (NO)

P.IVA IT 01475350037 - IBAN: IT78R0503445130000000028962